Webinar

Webinar

Book a personal demo to get your questions answered in real time by AxxonSoft.

Book a demo
Open modal
experience the next
 
Home  > Azienda  > Ufficio stampa  > News  > Rilascio di Intellect PSIM 4.11

Rilascio di Intellect PSIM 4.11

04/24/2020

Rilascio di Intellect PSIM 4.11

AxxonSoft ha rilasciato la versione 4.11 di Intellect PSIM (Sistema gestionale delle informazioni sulla sicurezza fisica). La nuova versione è dotata di strumenti di analisi basati su reti neurali, interfacce di gestione di pareti video, tracciamento automatico di oggetti tramite telecamere PTZ, supporto della decodifica hardware Intel Quick Sync Video e server per protocolli ONVIF e SIP. Il nuovo rilascio comprende le versioni aggiornate dei sottosistemi Face Intellect, POS Intellect, Auto Intellect e Web Reporting. Sono stati introdotti molti altri miglioramenti e ottimizzazioni.

Strumenti di video-analisi

Rilevatore neurale

Il rilevatore neurale fa uso della tecnologia DNN (rete neurale profonda) per riconoscere tipi di oggetti specifici, quali esseri umani o veicoli. Il rilevatore neurale traccia oggetti in movimento, il che permette l'applicazione di tutti gli strumenti di rilevamento basati su VMD: movimento in un'area, superamento di linee, comparsa/scomparsa di un oggetto, ecc. I rilevamenti basati sul rilevatore neurale possono essere applicati a scenari complessi con una notevole quantità di dettagli secondari, laddove i rilevatori di movimento classici segnalerebbero numerosi falsi allarmi.

Contatore di oggetti

I rilevatori neurali possono essere collegati a un contatore che indicherà periodicamente il numero di oggetti in un'area specifica del campo visivo. Ciascun rilevatore neurale è in grado di funzionare con più contatori, ognuno con le proprie impostazioni, con varie zone di rilevamento, intervalli di report, ecc.

Filtro neurale

Il filtro neurale funziona in parallelo con il rilevatore standard, permettendo il rilevamento dei soli oggetti in movimento di un certo tipo o dei soli oggetti abbandonati, ignorando tutti gli altri movimenti nel campo visivo. I risultati del funzionamento congiunto dei singoli sistemi può essere utilizzato per il rilevamento in tempo reale tramite gli strumenti basati su VMD. Potranno anche essere registrati in un database che consente l'individuazione rapida di oggetti di un certo tipo nei filmati registrati.

Per garantire strumenti di video-analisi di elevata qualità, AxxonSoft offre opzioni personalizzate di istruzione delle reti neurali utilizzate dal rilevatore e dal filtro neurale. Per ciascun progetto, è possibile istruire gli strumenti basati su AI con l'aiuto di video girati sul posto.

Analisi comportamentale

La rete neurale analizza i video e genera dati sulla postura delle persone nel campo visivo. Tali dati sono elaborati da algoritmi di analisi in grado di individuare posture specifiche, quali persone accovacciate, distese, con le mani alzate, che impugnano un'arma, ma possono anche segnalare la comparsa di un individuo in una postura qualunque. L'analisi comportamentale individua scenari potenzialmente pericolosi in base a posture specifiche, ad esempio:

  • persone accovacciate accanto a un ATM potrebbero compiere un furto;
  • persone in atteggiamento di impugnare un'arma contro altre con le mani alzate potrebbero indicare una rapina a mano armata.

Sistema aggiornato e ottimizzato

  • Aggiunta di un'opzione per salvare e richiamare modelli per strumenti di ricerca forense nei filmati video. I modelli salvati possono essere riutilizzati per ricerche successive con gli stessi criteri.
  • Algoritmi neurali aggiornati per rilevatori di fumo e incendi. Aggiunta di eventi di scadenza allarmi per gli strumenti di rilevamento e di un'opzione per selezionare la modalità di elaborazione hardware: GPU o CPU.
  • Ottimizzazione dei consumi di memoria grazie allo strumento di rilevamento neurale di operazioni illecite, che mostra gli articoli che non sono passati al registratore di cassa.
  • Miglioramento dello strumento di rilevamento dei veicoli fermi.

Video sorveglianza

Aggiunta della funzione Tag&Track Pro che permette di tracciare automaticamente gli oggetti con una telecamera PTZ tramite le coordinate ricavate dal rilevatore della telecamera fissa. Per avviare il tracciamento di un oggetto in movimento, basta cliccare sulla sua immagine. La telecamera PTZ continuerà il rilevamento dell'oggetto finché non esce dal campo visivo della telecamera fissa.

Implementazione della decodifica hardware per i flussi H.264 tramite la tecnologia Intel Quick Sync Video. La decodifica è eseguita da una GPU Intel, che permette di ridurre significativamente il carico della CPU del server durante l'utilizzo degli strumenti di video-analisi e quello della CPU del client durante la visualizzazione delle risorse video.

Aggiunta di un'opzione per selezionare porzioni nascoste di un archivio. La disponibilità delle opzioni per nascondere registrazioni e visualizzare archivi nascosti dipende dai diritti assegnati all'utente. Ora è anche possibile il mascheramento dei volti nei video esportati. A questo scopo, la rete neurale localizza automaticamente i volti nei filmati registrati. Tali funzioni sono obbligatorie per garantire la conformità alle norme sulla privacy e la protezione dei dati, come il GDPR.

Aggiunta di un'opzione per esportare video da memorie esterne, quali archivi di telecamere IP e videoregistratori di rete. Aggiunta di una vasta gamma di eventi di sistema per controllare le azioni degli operatori.

Protocolli di comunicazione

Server ONVIF

Il server ONVIF permette lo streaming multimediale verso sistemi esterni. Permette ai client ONVIF di collegarsi a un sistema Intellect PSIM (Sistema gestionale delle informazioni sulla sicurezza fisica) in funzione, come se si trattasse di un dispositivo compatibile ONVIF. Supporto di streaming video con audio sincronizzato nei formati H.264/H.265/MPEG-4/MJPEG, streaming multipli, accesso a filmati video, multicasting, autenticazioni e trasmissione di eventi I/O da dispositivi e metadati.

Server SIP

Il server SIP permette al sistema Intellect PSIM (Sistema gestionale delle informazioni sulla sicurezza fisica) di collegarsi a sistemi di comunicazione interna, quali citofoni IP e pulsantiere, e di creare e avviare chiamate. Il server supporta chiamate audio e video, che possono essere registrate per ulteriori controlli.

Gli operatori del sistema di sicurezza possono ora comunicare tramite una nuova interfaccia per il client del pannello SIP. Ciascun dispositivo e pannello SIP riceve un codice identificativo del chiamante, mentre le rubriche contenenti i numeri disponibili per le chiamate sono definiti sui pannelli SIP.

Altri protocolli

Supporto del protocollo aperto di messaggistica AMQP, che permette al sistema Intellect PSIM (Sistema gestionale delle informazioni sulla sicurezza fisica) di ricevere e inviare messaggi RabbitMQ. Implementazione del modulo Server HTTP che permette di inviare eventi a un sistema esterno tramite polling HTTP.

Interfaccia utente

Sistema di gestione schermo

Il Sistema di gestione schermo è una nuova interfaccia utente per la gestione di pareti video. Permette una conveniente gestione del layout dei monitor sui PC selezionati. Il Sistema di gestione schermo permette di:

  • creare, modificare e cancellare layout, e assegnarli ai PC selezionati;
  • cambiare da remoto i layout sui PC.

Protocollo operatore

Il protocollo operatore da oggi è completamente rinnovato. L'elenco eventi ora è mostrato in riquadri ordinabili in base all'orario e alla priorità. Gli eventi gestiti da altri operatori sono evidenziati con uno sfondo grigio e le loro celle comprendono il nome del Protocollo operatore con il quale l'elaborazione è stata realizzata. Ora è possibile scalare un evento a un operatore specifico.

I parametri visualizzati con l'evento sono ora selezionabili. Per gli oggetti collegati a una telecamera, è ora possibile mostrare un'immagine fissa o un video registrato in caso di eventi e ingrandire i dettagli dell'istantanea di allarme in una finestra separata. Se un oggetto è collegato a più telecamere, è possibile scorrere tra le loro diverse immagini. È possibile impostare la visualizzazione video nella Finestra della telecamera o nel componente ActiveX.

Tutti i pulsanti e i commenti sono ora collocati in un unico pannello in alto. Un operatore può ora selezionare più eventi e lavorare simultaneamente su di essi. Disponibilità di una casella di controllo per l'aggiunta automatica di note ai video durante la gestione dell'evento da parte dell'operatore. I commenti di testo dell'operatore servono a dare un nome alle note aggiunte al video.

Aggiunta della funzione di gestione incidenti. Se un operatore seleziona un evento, il sistema mostra un elenco delle azioni di elaborazione disponibili. L'operatore seleziona le caselle di controllo richieste e le informazioni relative alle loro azioni vengono aggiunte nei commenti di testo, insieme alla data e all'ora dell'operazione. Inoltre, l'operatore da oggi può visualizzare le istruzioni di elaborazione per gli eventi di ogni sorgente disponibile.

Altre interfacce e miglioramenti aggiuntivi

Il menu di scelta rapida degli oggetti sulla Mappa da oggi comprende l'opzione per definire il numero di eventi recenti da visualizzare (fino a 99). Introduzione di un'opzione per richiedere singoli fotogrammi o archivi di telecamere (anche per telecamere collegate a un oggetto padre) tramite il componente ActiveX.

Il pannello di controllo principale ora comprende le seguenti informazioni di sistema: nome e versione del prodotto, nomi e versioni dei sottosistemi installati, elenco degli oggetti di sistema disponibili, numero di oggetti usati e data di scadenza della licenza.

Aggiunta di una nuova interfaccia grafica che contiene la rappresentazione dei dati dei sensori analogici e di un'interfaccia che permette di visualizzare dati statistici sullo stato degli oggetti in forma di tabella o grafico.

Diritti utente

  • Supporto del servizio Active Directory che permette la sincronizzazione tra utenti e gruppi di sistemi Intellect PSIM (Sistema gestionale delle informazioni sulla sicurezza fisica) e i loro corrispondenti oggetti Active Directory.
  • Creando un nuovo gruppo di diritti utente, ora è possibile importarne le impostazioni da un gruppo esistente. Selezionando più gruppi, è possibile creare una loro combinazione.
  • Aggiunta di un'impostazione che interrompe automaticamente la sessione in caso di inattività dell'operatore.
  • Aggiunta di un'opzione per limitare l'elenco delle azioni disponibili sugli oggetti nelle interfacce utente del monitor di sorveglianza video e della mappa.
  • Aggiunta di un'opzione per disattivare l'esportazione di fotogrammi/video e la stampa di un fotogramma fisso dal Monitor di sorveglianza video.

Auto Intellect 5.5

Introduzione di un modulo che fa uso di reti neurali per l'individuazione dei tipi di veicoli. Il modulo è capace di distinguere autovetture, furgoni, autobus, camion e motociclette.

Integrazione del modulo IntLab di riconoscimento dei numeri sui container.

Aggiornamento del modulo IntelliVision di riconoscimento dei numeri sulle auto. Supporto di nuovi formati di targhe automobilistiche nazionali, esecuzione dei rilevamenti tramite GPU e aumento della qualità complessiva dei riconoscimenti. I cicli virtuali di base sono da oggi sostituiti dai cicli virtuali IntelliVision.

Aggiornamento SDK per il modulo LPR AutoUragan di ricerca targhe alla versione 3.7. Aggiunta di nuovi formati e modelli nazionali e miglioramento della stabilità operativa.

Modulo di ricerca targhe LPR VIT aggiornato alla versione 2.7.2. Aggiunta di nuovi formati e modelli nazionali, aumento della qualità e della stabilità dei riconoscimenti; l'interfaccia grafica utente ora comprende nuovi strumenti di ottimizzazione del modulo.

Face Intellect 7.3

Integrazione dei nuovi moduli di riconoscimento facciale YITU e SCT. Aggiornamento del modulo di riconoscimento facciale VisionLabs alla versione 3.6.3.

Le funzioni di stima approssimativa di età e sesso delle persone nel motore Tevian sono state estese con l'aggiunta di capacità di riconoscimento di emozioni, razza e attributi facciali (occhiali, baffi, barba, colore dei capelli e copricapo). Il sistema di riconoscimento facciale ora è in grado di segnalare volti coperti da maschere ecc., ed esegue controlli dal vivo per impedire la falsificazione di identità.

Ora è possibile usare gli attributi facciali per creare dei filtri, ad es. trovare tutti gli uomini che indossano occhiali e/o con la barba. Il sistema di riconoscimento delle emozioni permette di valutare la qualità delle attività del personale e il livello di soddisfazione dei clienti in applicazioni per banche, punti vendita e altri settori.

La scheda di ricerca facciale ora comprende filtri in base a nome e reparto, oltre a opzioni per il grado di somiglianza, la pre-definizione di intervalli temporali e il salvataggio dei parametri di ricerca (filtri). Ora è possibile effettuare una ricerca con filtri, facendo doppio clic sull'immagine di un volto nel registro dei volti acquisiti o riconosciuti.

Altre novità:

  • ora il nome delle persone riconosciute appare in tempo reale sul video sotto la casella che delimita il volto individuato;
  • ora è possibile confrontare un'intera cartella di immagini facciali con quelle contenute nel proprio database;
  • il riconoscimento facciale dispone ora di un'area di acquisizione regolabile;
  • la replica dei database con le immagini facciali nei vari server ora permette di aggiungere un volto a tutti i database aggiungendolo solo in uno.

POS Intellect 5.4

comprende 5 modelli di terminali POS, 2 modelli di bilance per veicoli e uno di bilancia stampa etichette e il sistema di screening Sphinx, che supporta fino a 5 rilevatori portatili di metalli o radiazioni.

L'integrazione di un sistema di screening permette di ricevere dati dai dispositivi collegati, registrarli nel database POS Intellect, usarli per l'aggiunta di titoli ai video di screening e utilizzarli per ricerche di commenti di testo nei filmati video. La soluzione integrata permette il controllo delle attrezzature e delle operazioni del personale in modo più efficiente e affidabile.

Le integrazioni esistenti nel sistema POS Intellect sono state migliorate ed è ora stata aggiunta anche l'opzione di ricerca con i caratteri jolly nei titoli.

Sistema Web Report Intellect 3.4

Il sottosistema di report tramite web ora comprende report nuovi e aggiornati e nuove funzioni.

Nuovi tipi di report POS

  • Il report sulle operazioni illecite permette di visualizzare in tempo reale i video relativi agli eventi in questione.
  • Il report sulle vendite di articoli annullate permette di visualizzare i dati filtrati in base ai nomi di operatori di cassa e articoli specifici nel periodo di tempo indicato.
  • Il report sugli importi annullati è simile al precedente, ma comprende il valore totale delle vendite di articoli annullate.

Nuovi tipi di report di presenze e orari

  • Il report esteso sui dipendenti contiene i dati sul numero totale di dipendenti in un dato reparto e il numero di dipendenti che si trovano in una data area al momento del report o in un determinato orario/data.
  • Il report dettagliato sui dipendenti contiene il numero di dipendenti che si trovano in una data area ogni giorno o in un periodo di tempo indicato.

Altri tipi di nuovi report

  • Il report di conteggio clienti contiene informazioni sul numero dei visitatori che sono entrati o usciti da una determinata area in un periodo di tempo indicato. I dati possono essere presentati in forma di grafici o tabelle.
  • Il report grafico sugli eventi indica il numero di eventi di un dato tipo che si sono verificati per i tipi di oggetti selezionati nel periodo di tempo indicato. Il report può essere esportato sia in forma di grafico che di tabella.
  • Il report sulle schede di accesso contiene informazioni sul numero di schede emesse da dipendenti o reparti specifici, oltre al tipo di schede e alla loro data di scadenza.
  • Il report sul numero dei vagoni ferroviari riconosciuti contiene informazioni sui rilevamenti di errore con una cifra di controllo e una foto ripresa dalla telecamera collegata.

I file di installazione, la documentazione e le informazioni di rilascio (release notes) con l'elenco completo delle modifiche di Axxon Intellect 4.11 sono disponibili alla seguente pagina web.


Altre Informazioni Importanti